Geometrie dal Il rosso e nero – Roma mostra personale

da 27 Gen 2024Mostre Roma

Geometrie dal Il rosso e nero

Mostra personale di pittura | 5-12 febbraio 2024

SI Inaugura lunedì 5 febbraio 2024 presso la sala espositiva “Piano Terra” Vertecchi, la prima mostra personale del 2024 di Paolo De Francesco “Geometrie dal Il rosso e nero” – in esposizione 10 dipinti inediti ispirati al romanzo “Le Rouge et le Noir”  di Stendhal.

Le Rouge et Le noir è il secondo romanzo di Stendhal (pseudonimo di Marie-Henri Beyle,1783-1842), che fu dato alle stampe nel 1831.
Stendhal imposta il suo racconto su una vicenda reale svoltasi al suo tempo: la condanna a morte del figlio di un carpentiere, tale Julien Sorel, per aver assassinato la sua amante, Louise de Rênal, che in realtà sopravviverà. Il titolo del romanzo, “Il rosso e nero”, ha attratto la curiosità dell’artista; perché ha scelto due colori? Perché proprio il rosso e nero?

Leggendo un testo critico del romanzo e successivamente il testo, scopre l’intenzione dell’autore e il significato del titolo. Con particolare originalità, Stendhal descrive la società francese, a lui contemporanea, creando due grandi categorie e identificandole l’una con il rosso, l’altra con il nero. I colori svolgono nel romanzo la funzione di caratterizzazione dei personaggi e degli ambiti di vita in cui essi agiscono, Julien è il principale protagonista, coinvolto in vicissitudini a tinte rosse e nere tra psicologia, politica, stato e religione.
Con il rosso, Stendhal “dipinge” la passione, l’amore, la rivoluzione, la vita militare. Al rosso contrappone il nero, per “dipingere” il clero, la vita in seminario, il fine vita.

Da qui, l’idea di creare una serie di dipinti utilizzando forme geometriche che interpretano alcuni capitoli del romanzo. Nasce il primo progetto “La discussione”, e successivamente tutti gli altri, per concludere a 10 la serie.

Tutti i dipinti – olio su tela – mostrano geometrie a due colori, naturalmente rosso e nero, per interpretare i titoli scelti su cui lavorare. Nasce così un caleidoscopio di linee e forme, colori e significati. I lavori dureranno 3 mesi, intensi, in compagnia del testo, un documento dal profilo storico, romanzato, che illustra la complessa società del suo tempo, non molto distante dai nostri giorni.

In sala sarà disponibile un pieghevole con la descrizione delle opere esposte.

Dove | Sala “Piano Terra” Vertecchi per l’Arte – Via Pietro da Cortona 18 (Flaminio) 00196 Roma

Orario | lunedì – sabato 10.30 – 19.00 (escluso la domenica)

Allestimento | Vertecchi per l’Arte

Ingresso libero

Come raggiungere la mostra:
Metro A fermata “Flaminio”
Tram linea 2 fermata “Piazzale Manila”
Bus “C3”, “910”

 

Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Share This